Action Figures. I figurini militare sono la nuova tendenza

list In: Mode e tendenze

Abbiamo già parlato in un nostro articolo delle Action Figures e dei tanti appassionati collezionisti di pezzi, anche di valore, che rappresentano i propri personaggi preferiti. Eroi o super eroi, personaggi di film, serie televisive, fumetti, manga, campioni e cantanti: ognuno con il suo stile e con le caratteristiche che meglio lo rappresentano.

In pochi sapranno tuttavia che dal 1964, anno in cui, dopo il grande successo delle bambole Barbie, prodotte dalla Mattel, la Hasbro realizzò il primo bambolotto G.I. Joe, ne sono passate di mode e tendenze. Oggi, infatti, dopo le grandi produzione di Marvel e DC Comics, tra le Action Figures a spopolare sono i figurini militari.

Un genere che in realtà è presente sul mercato già dal 1997, ossia da quando la 21st.Century Toys iniziò a produrre uniformi ed equipaggiamenti in scala 1:6 dei soldati e delle forze armate che hanno preso parte alla Guerra del Vietnam e alla Seconda Guerra Mondiale. Accuratezza e qualità hanno sempre contraddistinto queste realizzazioni, arrivando a livelli più elevati di quelli della Hasbro. Sulla stessa scia fu la Dragon Model Limited, nel 1999, a sbarcare sul mercato: si parla di questa azienda come in grado di garantire qualità e mantenere fedeltà storica.

Tra collezionisti e modellisti 1:6 esiste poi chi decide di conservare le proprie Action Figures così come sono, oppure personalizzarle, utilizzando uniformi, armi, equipaggiamenti per i figurini militari che si possono con facilità trovare sul mercato. C’è chi anche abbellisce i modellini dipingendoli, customizzandoli nelle pose, o nei materiali (stoffa, legno, plastica, metallo, resina, materiali naturali). O ancora ricorrendo a tecniche quali il “weathering”, ossia l’invecchiamento, che rende il modellino anche vintage, usato, assolutamente realistico. Oppure c’è chi pratica il “kitbashing”, ossia costruisce un figurino assemblando e mescolando parti provenienti da fonti e produttori diversi.

È comunque utile ricordare sempre quanto sia interessante e bello restituire a questi pezzi da collezione il giusto luogo: possono dunque essere esposti in teche apposite, come quelle in plexiglass realizzate da Ecometa. Una soluzione che garantisce, oltre alla giusta protezione per i figurini esposti, un colpo d’occhio importante, grazie al quale mettere in risalto la bellezza delle vostre creazioni.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Account

Hai già un account?
Accedi o resetta la password